Skip navigation

Conoscenza dei frutti

Come viene prodotto il succo di frutta?

Per garantire la massima freschezza fino al consumatore, nella maggior parte dei casi la frutta destinata ai succhi viene già trasformata direttamente nel paese di origine dopo la raccolta. In questo modo il sapore e i preziosi ingredienti vengono mantenuti al meglio. A seconda del frutto, il percorso da compiere è diverso:

Ad esempio le mele dopo la raccolta vengono selezionate e scartate, poiché solamente i frutti che si trovano in condizioni ottimali di maturazione vengono successivamente trasformati. Dopo il lavaggio, le mele vengono triturate nei mulini e trasformate in mosto, da cui successivamente viene ottenuto il succo di frutta tramite una pressione delicata. In questo modo viene creato il succo di mela naturale. Se il succo di mela è chiaro, il succo deve essere filtrato.

Il successivo processo di trasformazione avviene a seconda se il succo di frutta deve essere imbottigliato come concentrato oppure come succo “diretto”: Nel passaggio intermedio di “concentrato”, nel succo di frutta viene tolta l’acqua, che viene aggiunta di nuovo dopo il trasporto negli stabilimenti di produzione di Pfanner.

Successivamente, per ottenere un lungo periodo di conservazione e lo stoccaggio, il succo – sia che si tratti di succo “diretto” o di concentrato – viene pastorizzato e stoccato all’interno di serbatoi fino all’imbottigliamento. Per saperne di più sul nostro “Viaggio alla ricerca della frutta“ e sull’origine delle diverse varietà di frutta e sulla loro trasformazione in succhi!